Grande successo domenica 13 ottobre per l’edizione 2019 della “Festa delle verde”, manifestazione gastronomica con la quale Cinte, da tre anni a questa parte, ha scelto di celebrare gli antichi sapori della Valle riproponendo uno dei piatti tipici della tradizione contadina: le verde. Poco conosciute al di fuori del Tesino, ma da sempre molto apprezzate all’interno dei confini geografici della Conca, le verde sono il prodotto della fermentazione lattica del cavolo cappuccio, così chiamate per via delle foglie di colore verde che “sti ani” venivano aggiunte nella preparazione della pietanza. Un piatto, quindi, davvero particolare che fa della festa loro dedicata un evento senza dubbio unico all’interno di tutto il panorama regionale e non solo.

“Con questa giornata – spiegano gli organizzatori – abbiamo scelto di rendere omaggio ad uno dei piatti tipici della tradizione popolare, prodotto della lavorazione di cavoli coltivati direttamente qui in Tesino. Il fatto che così tanta gente abbia deciso di aderire all’evento – proseguono – non solo ci rende felici, ma ci da anche la spinta per continuare a proporre questa manifestazione negli anni a venire”.

L’iniziativa, organizzata dal Comune in collaborazione con i Vigili del fuoco, il Circolo pensionati, il Gruppo alpini e la Pro loco del paese ha preso il via alle ore 10 permettendo ai tanti intervenuti di assistere, nei pressi della fontana “4 Pisoni”, ad una dimostrazione di lavorazione delle verde offerta dagli abilissimi volontari di Cinte che, anche in quest’occasione, sono riusciti a farsi apprezzare per la loro disponibilità e simpatia.

Il pranzo, un vero e proprio inno alla cucina tradizionale, è stato invece servito al tendone riscaldato a partire dalle 12,30. Qui i numerosissimi partecipanti hanno avuto modo di gustare le squisite verde fornite dall’Azienda Agricola Aleden, punto forte di un piatto unico accompagnato da polenta, cotechino, costine affumicate, formaggio e strudel. “Una vera delizia che ha ricordato a tutti noi quanto sia importante mantenere vive le proprie tradizioni  – fanno sapere i tanti che proprio non hanno voluto lasciarsi sfuggire l’occasione di assaporare una delle pietanze più apprezzate della Valle.

L’appuntamento per la quarta edizione della “Festa delle verde” si rinnova quindi per il prossimo anno quando saranno ancora una volta le verde del Tesino le protagoniste assolute di un evento fatto di antiche tradizioni e amore per la propria terra.