Dopo il grande successo in termini di adesioni delle ultime stagioni l’ormai famosa Settimana del benessere del Tesino allarga la propria offerta trasformandosi nei “Dieci giorni del benessere” per un programma davvero imperdibile pensato per allietare l’estate post quarantena di paesani e villeggianti, vero e proprio fiore all’occhiello della proposta turistica tesina. “L’evento – spiegano gli organizzatori – nasce con la volontà di offrire agli amanti della montagna dieci giorni indimenticabili, dal 20 al 30 agosto, da vivere a stretto contatto con la natura incontaminata del Tesino”.

Il progetto, realizzato dall’Ecomuseo del Tesino con la collaborazione dei tre Comuni della Valle, si presenta, infatti, come un programma specifico capace di mettere in relazione movimento, relax, meditazione e alimentazione per regalare una serie di esperienze mirate immersi in un contesto territoriale unico. “Sempre più consapevoli dell’importanza di raggiungere un equilibrato benessere psicofisico – sottolineano gli organizzatori – i Dieci giorni del benessere si presentano come un progetto indirizzato sia alla cura del corpo che della mente con una serie di attività outdoor capaci di stimolare positivamente l’individuo nella sua totalità”.

Corsi di radiestesia, Hatha Yoga e Tai Ji Quan all’aperto, escursioni in e-bike e passeggiate guidate alla scoperta delle bellezze e dei sapori del territorio, ma anche giornate dedicate alla meditazione in compagnia del monaco del tempio buddhista di Cinte Seiun, sono solo alcune delle iniziative che caratterizzeranno l’ultima decade dell’agosto tesino. A completamento del programma una serie di conferenze, workshop e laboratori oltre ad un’imperdibile giornata interamente dedicata alla riscoperta dell’antichissimo fagiolo del Tesino.

 “Quello che terminerà con il 30 agosto – concludono gli organizzatori – sarà, dunque, un prodotto interamente dedicato alla ricerca di un rapporto diretto con l’ambiente circostante grazie al quale i partecipanti potranno riscoprire il piacere e l’emozione di vivere la natura nella sua più pura essenza”.

Per prenotazioni sarà necessario rivolgersi ad APT Valsugana Lagorai – Ufficio di Castello Tesino (tel. 0461 727730, mail castellotesino@visitvalsugana.it)