La stupenda Valle del Tesino

 

 

 

I 3 comuni di Castello Tesino, Cinte Tesino e Pieve Tesino vi danno il Benvenuto.

Storia della comunità

“Essendo la Valle fuori di passaggio eccetto di quelli, che vanno e vengono dal Primiero e Lamone vi si conservano certe usanze che indicano molta antichità (…)” (Montebello, 1793)

La citazione è ancora attuale e il Tesino conserva ancora oggi alcune tradizioni non riscontrabili nelle vicine vallate:

Il Biagio delle Castellare. Il mercoledì delle ceneri, la comunità di Tesino celebra con uno spettacolare processo, la condanna e l’impiccagione del conte Biagio delle Castellare, tiranno crudele e oppressore del Tesino. Il carnevale del Biagio trae origine da un evento storico realmente accaduto nel 1365.

‘ndar incotr’a marzo. Si tratta di un antico rito propiziatorio pagano, celebrato all’ inizio dell’anno agrario romano che ora viene perpetuato da un gruppo di giovani che, con campanacci e altri attrezzi rumorosi, segnalano l’arrivo di marzo.

Le verde. Pietanza tipica della Valle del Tesino, territorio vocato alla produzione del cavolo cappuccio. Simili ai crauti, se ne differenziano per lavorazione, forma e colorazione: ideale per accompagnare secondi piatti con polenta

BIAGIO DELLE CASTELLARE

22, 23, 24, 25, 28, 29 febbraio e 1° marzo 2020 l’Altopiano del Tesino festeggia la liberazione dalla tirannia del Biagio delle Castellare

MUSEI SENZA PARETI

Disponibile per l’acquisto il secondo volume della collana intitolato “Il Pertegante e la sposa russa”

IL PERTEGANTE E LA SPOSA RUSSA

L’A.P.S.P. Suor Agnese di Castello Tesino è tra i vincitori del bando letterario “Un museo senza pareti. Alla scoperta degli ecomusei del Trentino”

NATALE AL MUSEO

Il Museo Casa De Gasperi e il Museo Per Via di Pieve Tesino saranno aperti in occasione delle feste natalizie fino all’Epifania

Abitanti

Frazioni

Comuni

Musei

Organizza la tua visita all’Ecomuseo o Richiedi Informazioni

6 + 1 =