In omaggio agli antichi ambulanti tesini, esportatori d’arte nel mondo intero, numerosi artisti provenienti da tutta Europa si sono dati appuntamento ai piedi del Lagorai, dal 16 al 21 luglio, per condividere con il pubblico momenti di divertimento e autentico stupore. Mercatini, laboratori, concerti e oltre dieci grandi spettacoli per una manifestazione che anche quest’anno ha dimostrato di essere unica nel suo genere, adatta a bambini e famiglie, entusiasmante per i giovani e intrigante per curiosi di ogni età.

Le vie che per secoli assistettero alle partenze dei venditori ambulanti di stampe, che da lì avrebbero portato l’arte popolare nelle piazze di tutta l’Europa, si sono quindi trasformate nuovamente in luogo d’accoglienza e di incontro per chi, in un certo senso, di quell’esperienza è l’erede e, pur nel contesto profondamento mutato dell’oggi, continua a vedere negli spazi pubblici il miglior palcoscenico per condividere idee, bellezza e tanto sano divertimento.